Circa Valerio Vagnoli

Valerio Vagnoli (1952) si è laureato in letteratura italiana moderna e contemporanea con Luigi Baldacci. Dal 1973 al 2007 ha insegnato in tutti gli ordini di scuola, inclusi gli istituti penitenziari di Firenze. Rimane fondamentale la sua esperienza di maestro nel carcere minorile e nella sezione femminile del carcere di Sollicciano (sembra sia stato il primo docente maschio a ricoprire questo ruolo in Italia) ove peraltro incontrò e lavorò con Antonio Gelardi, già allora un illuminato giovane vicedirettore e in seguito uno dei direttori carcerari più innovatori del nostro Paese. Dal 2007  ha diretto scuole di ogni ordine e indirizzo chiudendo dopo 44 anni la propria attività all'Istituto professionale Saffi di Firenze. E, non a caso, sull'importanza di ricostruire  una autentica formazione professionale nel nostro Paese continua a mantenere  un costante e motivato impegno. Ha fatto parte del “Gruppo di Firenze” e collabora da tempo con quotidiani e riviste.
6 08, 2022

Il PNRR e la Scuola

Di |2022-08-05T23:01:40+02:006 Agosto 2022|Pensare la scuola|

Anche stavolta alla fine di un governo che pur si è mosso su molti fronti con la consapevolezza che rispetto alla seria e perfino drammatica crisi di questi ultimi anni si dovesse legiferare anche pensando al futuro, il dicastero che ne esce malconcio, manco a dirlo, è quello dell’istruzione.

17 02, 2022

La scuola media compie 60 anni

Di |2022-02-16T20:43:41+01:0017 Febbraio 2022|Pensare la scuola|

Molto del contenuto del recente pamphlet del sociologo di Luca Ricolfi e della scrittrice ed ex docente Paola Mastrocola (Il danno scolastico. La scuola progressista come macchina della disuguaglianza, La nave di Teseo, Milano 2021) è senz’altro condivisibile...

25 06, 2021

Emergenza scuola: ripartire dalle elementari

Di |2021-06-25T18:48:55+02:0025 Giugno 2021|Pensare la scuola|

La linea tenuta negli ultimi decenni da chi si è trovato alle leve di comando del nostro sistema scolastico è stata dettata dal non volere a tutti i costi porre rimedio al lento e inesorabile declino che vede da anni la nostra scuola precipitata agli ultimi posti delle graduatorie internazionali...

28 05, 2021

Scuola: intervenire prima che sia troppo tardi

Di |2021-05-28T21:14:41+02:0028 Maggio 2021|Pensare la scuola|

L’ultimo, in ordine cronologico, a fotografare l'umiliante condizione di molti giovani del nostro Paese è il rapporto dell’Istituto Toniolo reso noto solo pochi giorni fa. Anzitutto, un aumento della percentuale dei Neet (Not in Education, Employment or Training, che così traduce e descrive il Dizionario Treccani...

Torna in cima